Cippo a Giuseppe Garibaldi

02 Febbraio 2014
Autore 
Un cippo in memoria dell’eroe dei due mondi sbarcato 162 anni faPorto Garibaldi. Un cippo in memoria dell’eroe dei due mondi sbarcato 162 anni fa. E’ stato inaugurato questa mattina in via Caduti del Mare l’obelisco in memoria dello storico sbarco di Giuseppe Garibaldi, avvenuto nel lontano 3 agosto 1849.

Il monumento era stato eretto nel 1884 presso la spiaggia di Magnavacca in occasione del 35^ anniversario dello sbarco, ma negli anni Ottanta fu rimosso e posto temporaneamente, grazie all’iniziativa dell’allora insegnante Eva Fuschini, presso il giardino delle scuole elementari di Porto Garibaldi.

 

In seguito all’opera di restauro, eseguita sotto la cura del geometra Paolo Carli, il cippo è stato inaugurato questa mattina con una cerimonia, alla quale hanno partecipato numerose autorità politiche, militari e religiose, tra cui il vice prefetto Marchesiello e il sindaco Paolo Carli, oltre alle scuole e ad importanti rappresentanze delle associazioni combattentistiche e d’arma.

In seguito al tradizionale inno patriottico, intonato spontaneamente dagli alunni delle scuole medie di Porto Garibaldi, accompagnati dalla preside Pasqua Lina Carli, è stata rimossa la bandiera d’Italia soprastante il cippo, mostrandolo così in tutto il suo splendore.

Seguito da un fragoroso applauso il sindaco Paolo Carli ha preso la parola: “L’unificazione italiana ha rappresentato un’impresa storica straordinaria, per le condizioni in cui si svolse, per i caratteri e la portata che assunse e per il successo che coronò, superando le previsioni di molti e premiando le speranze dei più audaci. E’ mia opinione – continua – che sia stata largamente compresa e condivisa la convinzione che la memoria degli eventi che condussero alla nascita dello Stato nazionale unitario e la riflessione sul lungo percorso successivamente compiuto possano risultare preziose nella difficile fase che il Paese sta attraversando, in un’epoca di profondo e incessante cambiamento della realtà”.

Sottolineando “l’eccezionale levatura dei protagonisti del Risorgimento, degli ispiratori e degli attori del moto unitario”, il sindaco si è accinto a ricordare gli eroi mai dimenticati come Cavour, Mazzini e Cattaneo, soffermandosi particolarmente sulla figura del Colonnello Gioacchino, meglio conosciuto come Nino Bonnet.

E’ proprio a quest’ultimo che sono dedicate alcune delle parole incise sull’obelisco dal poeta e scrittore romagnolo Olindo Guerrini, noto con lo pseudonimo di Lorenzo Stecchetti: “Queste pietre ricordano che amore di Patria è dovere e sacrificio. Qui Giuseppe Garibaldi inseguito a morte approdò il 3 agosto 1849 fidando bene nella virtù romagnola. Primo Nino Bonnet qui accolse l’Eroe e rischiando la vita lo salvò all’Italia”.

“Aver riscoperto la nostra fierezza nazionale – continua il sindaco Paolo Carli – il nostro attaccamento alla patria italiana, per tutto quel che di nobile e vitale la nostra nazione ha espresso nel corso della sua lunga storia, è ciò che dà senso alla nostra celebrazione. E potremo tanto meglio manifestare la nostra fierezza nazionale – conclude – quanto più ciascuno di noi saprà mostrare umiltà nell’assolvere i propri doveri pubblici, nel servire lo Stato e i cittadini”.

  • Denominazione: Cippo a Giuseppe Garibaldi
  • Luogo: Porto Garibaldi
  • Dove si trova: Porto Garibaldi Via Caduti del Mare
  • Fruizione del sito: Libera

Nuova Ferrara RSS

«Vogliamo l'Europa dei Popoli». Ma poi incrociano i cartelli anti-immigrati
Ferrara, la manifestazione pacifista ha attraversato la città: bisogna cambiare l'UE, come è oggi...

Boato nella notte: salta il bancomat della Centro Emilia
Lagosanto, il colpo allo sportello del centro commerciale. Rubati 6mila e altri 10mila sono...

Corpus Domini e Palazzo Giulio D'Este, monumenti aperti
Ferrara, tanti visitatori per la manifestazione dedicata alle Giornate del Fai

Guidava con l'alcol superiore di sei volte il limite
Ferrara, è successo nella notte in via Bologna. La Polizia municipale l'ha denunciata, veicolo...

Spettacolare incidente in via Pomposa
Ferrara, un'auto tampona violentemente un furgone, due i feriti

Aziende in Costaemiliana
cache/resized/eea9c296b78f935520cdc04056e6cb0e.jpg
, Venerdì, 31 Gennaio 2014
Il Ristorante “Al ...
cache/resized/5636f4b6a3bf161635e6e859fbdcfbb5.jpg
, Sabato, 01 Febbraio 2014
E’ il numero 39 che ...
cache/resized/16b0fab36475002c43218833c1e3b96e.jpg
, Lunedì, 18 Novembre 2013
Negozio storico del ...
cache/resized/b2fde1d3c463cf18b09ad041ca9ddca3.jpg
, Lunedì, 18 Novembre 2013
E' una visita quasi ...
cache/resized/17cb8325b2980f2e5cce53dd5aaa1df3.jpg
, Venerdì, 31 Gennaio 2014
In via menegazzi a ...
cache/resized/e54c9727ca22d666cbafeddac8831a05.jpg
, Lunedì, 10 Febbraio 2014
Un paio di jeans ...
cache/resized/5afa371c166b4e792bcea4f35026d23e.jpg
, Sabato, 01 Febbraio 2014
Lo stabilimento ...
cache/resized/1f5bfdac416956159839a722e990054a.jpg
, Venerdì, 31 Gennaio 2014
Il luogo ideale per ...

Associazioni Turismo

Comune di Comacchio
Emilia Romagna Ferrara Terra e Acqua Delta2000 Comacchio Turismo
Associazione l'Alba Consorzio Lido degli Estensi Consorzio Lido delle Nazioni Associazione Lido di Spina
Consorzio dei Lidi Pomposa e Scacchi Consorzio di Comacchio Cooperativa Stabilimenti Balneari Volano  

Affari immobiliari

Attività / Licenza - € 49.000 100 mq
Voghiera € 49.000 100 mq Ristorante/Trattoria/Bar situato in centro paese, di circa 4mila...

Attività / Licenza - Prezzo su richiesta 100 mq
Ferrara - Centro Storico Prezzo su richiesta 100 mq 5 locali Piccolo ristorate pizzeria in centro...

Attività / Licenza - € 2.700 350 mq
Ferrara - San Bartolomeo in Bosco € 2.700 350 mq > 5 locali Affittasi ristorante/pizzeria,...

Attività / Licenza - € 22.000 45 mq
Ferrara - Foro Boario € 22.000 45 mq 2 locali zona foro boario - in zona ad alto tasso abitativo ,...

Attività / Licenza - € 49.000 75 mq
Ferrara - Centro Storico € 49.000 75 mq 1 locali Bar in zona Via Garibaldi. Composto da un ampio...